España campeona del mundo

Pubblicato: 12/07/2010 in 2.1 sudafrica 2010
Tag:

JOHANNESBURG, 11/07/2010 : la Spagna è campione del Mondo.

Per la prima volta portano a casa la tanto preziosa coppa d’oro e, dopo il titolo europeo 2008, adesso anche quello mondiale. A Vienna fu decisivo Torres, a Johannesburg Iniesta. Due giocatori, due gioielli parte di team semplicemente perfetto che gioca per vincere e non torna a casa a mani vacanti.

Il Mondiale non era cominciato nel migliore dei modi per le Furie Rosse – Spagna-Svizzera del 16/06 finita 0-1 per gli elvetici. Ma è continuato decisamente meglio. Sei partite, sei vittorie, compresa la finalissima di stasera. Sono andati avanti a suon di 1-0 e, così, hanno battuto le squadre più pesanti vincendo le partite più difficili.

E dopo tanta fatica, una grande soddisfazione: la Spagna è, questa sera, campione del Mondo.

La partita di questa sera non è cominciata bene per gli spagnoli quanto per gli arancioni. Un primo tempo a tratti soporifero. Le due squadre hanno paura di sbagliare e si guardano bene dal fare qualche mossa azzardata che potesse ritorcersi contro. Ed il risultato è stato 45 minuti di gioco lento, caratterizzato da azioni che si bloccavano a centrocampo e molti, moltissimi falli.

Nella ripresa la storia non cambia. Le due squadre non mostrano cenni di ripresa. Si vede ancora un gioco molto poco attivo e continuano ad abbondare i falli, alcuni anche molto pericolosi, che costringono l’arbitro a mettere più volte mano alla tasca per ammonire i giocatori.

Finiscono i 90 minuti a disposizione delle due squadre, e di un gol nemmeno l’ombra. Si va dunque ai tempi supplementari, ma nell’aria si preannuncia una notte come quella di Berlino 2006: ansia ed emozioni fino all’ultimo calcio di rigore.

Il primo tempo sembra dar ragione alle previsioni. Le due squadre si propongono più di quanto abbiano fatto in tutta la partita. Arrivano a sfiorare il gol diverse volte, ma le porte sembrano stregate, i portieri semplicemente infallibili.

Ma nel secondo tempo supplementare la Spagna comincia a mettere la testa fuori e comincia a marcare il suo territorio. Sembra continuare a ripetere “questa notte è mia, la coppa la prendo io!”. Le azioni da gol si fanno più numerose e l’adrenalina al Soccer City Stadium sale alle stelle. Il gol è sempre più vicino ed arriva proprio all’11’ del secondo tempo supplementare, e porta la firma di Andres Iniesta.

L’intera panchina spagnola si riversa sul giocatore e nelle curve scoppia la gioia. Per l’Olanda sembra essere giunta la fine. Inutili i tentativi di Robber e compagni per cercare di salvare la partita. Il match finisce così e gli arancioni a testa bassa accolgono i vincitori, i conquistadores de el mundo!

Giuseppe Annunziata 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...